SARTORIA

L’atelier di Calle dei Fabbri, nel cuore di Venezia, da più di cinquant’anni è punto di riferimento per clienti e amici veneziani, trevigiani e ancora di tutta Italia, sino all’Austria, Germania, Francia, Inghilterra, Spagna e Stati Uniti.

Qui Franco Puppato sviluppa le sue creazioni che gli hanno valso, oltre ai sempre cari riconoscimenti affettivi, anche premi ufficiali. Citiamo i più importanti:

  • la medaglia d’argento al Gran Premio della Fondazione Maestrelli di Milano nel 1972;
  • l’affermazione ai vertici nazionali delle “Forbici d’oro” nel 1982 (concorso nel quale Puppato ha più volte ottenuto lusinghieri piazzamenti);
  • l’accoglimento nella prestigiosa Accademia nazionale dei Sartori nel 1989 e il loro riconoscimento alla carriera per i 50anni di attività nel 2011.
  • A conclusione –almeno per ora– con un successo da maglia iridata, il primo premio con un frac, tra più di 350 concorrenti da 24 paesi, per l’abito su misura più elegante e perfetto nel taglio e nel cucito al 29° congresso mondiale dei maestri sarti a Parigi, nel 2001.

“Una vittoria che premia il nostro lavoro di bottega artigiana, pieno di sacrifici ma anche ricco di soddisfazioni”.

E quel “nostro” comprendeva la moglie Emma, sempre presente nell’atelier, operosa, instancabile quanto discreta, quasi nascosta: preziosa compagna di lavoro e di vita.

 By Franco Puppato